15 aprile 2018

Un percorso presidenziale. Visita alla Tenuta di Castel Porziano

 

La Tenuta Presidenziale di Castelporziano dista circa 25 Km dal centro di Roma e si estende su una superficie di 60 Km2 (6039 ettari) comprendendo alcune storiche tenute di caccia quali “Trafusa, Trafusina, Riserve Nuove e Capocotta”.
Confina ormai con la periferia della città fino al litorale romano, comprendendo circa 3,1 Km di spiaggia ancora incontaminata.
A Castelporziano sono presenti la maggior parte degli ecosistemi costieri tipici dell’ambiente mediterraneo.

Percorsi di visita
La durata complessiva di ciascun percorso include i trasferimenti e la sosta ristoro, durante la quale (dalle ore 12.30 alle ore 14.30 a seconda del percorso) è possibile usufruire del servizio bar-ristorante della Tenuta. Ciascuna visita ha inizio con la proiezione di un breve filmato introduttivo.

Percorso Malafede
Il percorso permette di costeggiare l’area di protezione integrale della sughera. Si svolge in un bosco d’alto fusto a dominanza di querce: cerro, farnetto, virgiliana, roverella, crenata, leccio e maestosi esemplari di sughera. Ai margini del bosco sono frequenti arbusti sempreverdi (fillirea, lentisco, mirto, erica, cisti). La riduzione delle attività forestali sta favorendo la ripresa della lecceta e della macchia mediterranea. L’ambiente rappresenta un rifugio ottimale per cinghiali e daini. Di particolare interesse la fauna invertebrata e la flora erbacea tipica dei substrati sabbiosi aridi, con locali presenze di zone umide. È inoltre possibile osservare l’area agricola dedicata al pascolo brado di bovini ed equini maremmani.

Durata complessiva (dall’orario di inizio della visita al rientro presso il punto raccolta, inclusi trasferimenti, sosta di ristoro, visite stazione di inanellamento e museo naturalistico): h. 6.00’
Durata media dei sentieri: h 2.30
Lunghezza: 3.330 mt lineari